Archivio per Categoria Senza categoria

VIOLENZA DI GENERE: RIPARTIAMO DALL’EDUCAZIONE AL SENSO CIVICO FRA I BANCHI DI SCUOLA

VIOLENZA DI GENERE: RIPARTIAMO DALL’EDUCAZIONE AL SENSO CIVICO FRA I BANCHI DI SCUOLA

Elena Pollari
Direttore Artemisia Onlus

Stiamo attraversando un periodo storico caratterizzato da una profonda crisi che percorre trasversalmente la nostra società, oggi fortemente colpita soprattutto dall’emergenza pandemica, ma già da tempo segnata da forti contrasti ideologici e culturali, da atteggiamenti diffusi di indifferenza, inquietudine, ansia, rassegnazione, che sfociano troppo spesso in comportamenti di prevaricazione, aggressione e violenza, fisica e psicologica.

Artemisia Onlus è attiva da più di 20 anni a sostegno della comunità, con particolare attenzione ai più fragili ed alle vittime di maltrattamenti, bullismo, mobbing e stalking;

 Artemisia Onlus, infatti, mette a disposizione, ogni anno, servizi medici, assistenziali e informativi/formativi per contribuire fattivamente alla ricostruzione di una Società più sana, più florida, più coesa e più sicura. In particolare, attraverso le risorse e le competenze della Rete Artemisia Lab, si offrono screening medici gratuiti per favorire la prevenzione sanitaria e renderla facilmente accessibile a tutti e, attraverso l’Equipe multidisciplinare Artemisia Onlus (costituita da medici, psicologi, coach, esperti in arte terapia, avvocati, docenti, ecc.), si offre assistenza gratuita psico-sociale, legale e didattica: si assicura accoglienza e ascolto nell’immediatezza (è sufficiente contattare il nostro numero verde 800 967 510, attivo e operativo h 24) programmando, laddove necessario, incontri consulenziali con il professionista più adatto alle esigenze specifiche.

Per quel che riguarda i casi di violenza di genere – situazione peraltro pesantemente aggravata, in ambito domestico, dalle recenti restrizioni sociali e dal lockdown – è rivolta grande attenzione alle donne che subiscono aggressioni e abusi, o che vivono in condizioni di sottomissione e panico, “intrappolate” da minacce o ricatti; contestualmente, si monitora il mondo maschile, cercando di supportare le coppie in crisi o di intercettare gli uomini in stato di squilibrio, rabbia o profonda frustrazione, con l’intento di intervenire per tempo e nel modo più appropriato e costruttivo.

Certamente non possono essere trascurati bambini e adolescenti, considerati piuttosto una priorità; Artemisia Onlus mantiene costantemente lo sguardo rivolto alle nuove generazioni; ci prendiamo carico soprattutto di coloro che rivelano un vissuto traumatico, carenze affettive, problematiche relazionali, difficoltà di apprendimento, di concentrazione, di autoaffermazione, ecc.

Inoltre ci dedichiamo sistematicamente alla formazione ed alla educazione a supporto delle famiglie e della scuola; sono stati infatti predisposti, e già avviati da tempo, percorsi di formazione medico-scientifica e di responsabilità sociale per i giovani, con programmi integrati, lezioni e condivisioni esperienziali gestiti completamente da Artemisia Onlus; tali incontri prevedono il coinvolgimento del personale scolastico e dei genitori, per opportuno allineamento sui messaggi educativi e sui metodi di insegnamento. Abbiamo voluto rinnovare e riformulare l’approccio didattico, ripartendo dall’educazione al senso civico, al rispetto per la vita e per la propria identità, rispetto del prossimo e dell’altrui identità, rispetto del bene comune e dell’ambiente, dando voce e attenzione alle esperienze ed al punto di vista degli studenti, resi protagonisti dei comizi e dei dibattiti, naturalmente con scrupolosa attenzione alla privacy, alla sensibilità ed alle esigenze di ciascuno. Si propongono, ad esempio, corsi di educazione sessuale, con approfondimento sulle Malattie Sessualmente Trasmissibili, corsi sulle tossicodipendenze e sui danni alla salute da abuso di alcol e tabagismo, iniziative didattiche sugli stili di vita sani e corretti che tutelino la salute e la sicurezza del singolo e della collettività, iniziative di sensibilizzazione al riconoscimento del merito – non solo per coloro che dimostrino talento o impegno nello studio, ma anche per chi scelga di porsi con il prossimo in modo rispettoso, leale e altruistico – e riflessioni che promuovano la cultura della solidarietà, dell’inclusione e dell’integrazione. Tali ambiti di formazione ed educazione, a nostro avviso, dovrebbero essere considerati gli elementi cardine del percorso evolutivo di ogni fanciullo, sin dai primi anni di vita, in famiglia come a scuola.

Artemisia Onlus, inoltre, è costantemente impegnata a favorire la cooperazione ed il lavoro di squadra con altri enti ed organizzazioni che perseguano scopi analoghi ai propri, e a creare un lavoro sinergico con le Istituzioni; ciò al fine di comunicare e divulgare in maniera più efficace le opportunità di sostegno esistenti sul territorio ed i messaggi deontologici, di estendere ed intensificare i servizi benefici e di incentivare all’adozione di nuovi provvedimenti, misure e norme per contrastare gli atti violenza e sopruso, cercando di agire in maniera preventiva oltre che correttiva.

 Per ricostruire una Società virtuosa è necessario investire sulle nuove generazioni; è indispensabile prendersi cura innanzi tutto dei bambini e degli adolescenti e con essi entrare in sintonia; bisogna pazientemente dedicare loro tempo ed energie positive, formarli ed educarli al meglio, cogliere le ragioni di eventuali disagi o vulnerabilità, aiutarli a superare le fragilità e valorizzare i loro talenti; è necessario – evitando invasioni psicologiche – sorvegliare, guidare, motivare, dare l’esempio, incoraggiare, trasmettere ottimismo ed incentivare la libera espressione ed il confronto costruttivo.

A nostro avviso, unire le forze e impostare un grande lavoro di squadra è il segreto del successo, in ogni ambito: Artemisia Onlus auspica la nascita di una rete di entità in coesione e cooperazione, in cui famiglie, istituzioni, enti, associazioni e singoli cittadini dialoghino, collaborino e si sostengano, uniti dal comune proposito di consentire ai futuri uomini e alle future donne di mantenere l’equilibrio mentale e conquistare autostima, indipendenza intellettuale e serenità, condizioni indispensabili per il benessere dell’individuo, per una armoniosa convivenza sociale e per la piena affermazione dei diritti di tutti.

SALUTE DI BOCCA, DENTI E PRIME VIE AERODIGESTIVE

WEBINAR FAD
6,3 ECM

Il webinar si terrà il giorno 15 dicembre 2021
dalle ore 16:00

ACCREDITAMENTO ECM:

  • Medici chirurghi con discipline: Otorinolaringoiatria, Gastroenterologia, Infettivologia, Igiene, Odontoiatria, Oncologia, Medicina Interna, Neurologia, Chirurgia Maxillo-Facciale, Chirurgia Generale, Medicina Generale, Medicina del Lavoro, Pediatria, Geriatria, Anatomia Patologica, Patologia Clinica.
  • Biologi;
  • Fisioterapisti;
  • Osteopati;
  • Infermieri.

CON IL PATROCINIO GRATUITO DI:

OBIETTIVI PRINCIPALI:

Le malattie a carico di bocca, denti e prime vie respiratorie sono numerose, possono riguardare sia i
tessuti molli sia i tessuti rigidi e interessano il 96% della popolazione italiana compresa tra i 25 e i 44
anni. Tali patologie sono strettamente legate agli stili di vita della popolazione (tabagismo, abuso di
alcool, scorrette abitudini igieniche o alimentari) e sono determinate da cause distinte, principalmente da: infezione batterica nei denti, gengiviti, malattie parodontali, alterazioni delle mucose (infiammatorie o da trauma), problemi alle articolazioni della mandibola, disturbi dei distretti muscolari, ostruzioni delle vie respiratorie, neoformazioni. Una componente significativa è rappresentata anche dalle anomalie congenite e acquisite dell’apparato stomatognatico.
Spesso, inoltre, le lesioni orali sono il primo segno clinico di malattie sistemiche cronico-degenerative.
Le visite di controllo, pertanto, debbono prevedere un’attenta ispezione di ogni parte anatomica
dell’apparato rino-orofaringeo. E’ fondamentale, quindi, orientare i pazienti a programmi di
prevenzione e cura delle alterazioni più diffuse del cavo orale e dei denti, anche al fine di evitare
l’insorgenza o l’evoluzione di patologie che possano comportare conseguenze invalidanti o persino
mettere in pericolo la vita stessa dei pazienti. Effettuare una diagnosi precoce ed eliminare tempestivamente le possibili cause determinanti le alterazioni della bocca e della respirazione, può semplificare e velocizzare l’attività terapeutica e migliorare la salute globale dell’individuo e la sua qualità di vita.
L’iter diagnostico deve prevedere una valutazione interdisciplinare ed un approccio collaborativo tra
Medici di Medicina Generale e le altre Specialistiche interessate.
Il corso, pertanto, ha lo scopo di fornire approfondimenti sui sistemi di prevenzione e controllo dei
fattori di rischio e su sistemi di identificazione, diagnosi differenziale e trattamento delle patologie della bocca, dei denti, delle prime vie aeree e digestive e dello scheletro facciale.

PROGRAMMA

SALUTI ISTITUZIONALI E APERTURA LAVORI – ore 16:00
Dr.ssa Mariastella Giorlandino – Presidente Artemisia Onlus

PATOLOGIE DEL CAVO RINO-OROFRAIRNGEO e dei DENTI: PREVENZIONE, DIAGNOSI E
TERAPIE
Moderatore: Prof. Lino Di Rienzo Businco

    • Fumo, insorgenza di patologie e strategie di riduzione del danno – Prof. A. Pilloni
    • Alimentazione e insorgenza di patologie – Dott.ssa O. Bianchi
    • Diagnostica avanzata delle apnee e delle mucose respiratorie ORL; focus su implicazioni
      Covid e long Covid – Dott.ssa S. Pavaci
    • LDPR – cavo orale, rinofaringe e sistema nasosinusale: trattamenti endoscopici preventivi ad
      alta tecnologia per il Benessere Respiratorio; focus su implicazioni Covid e long Covid – Prof. L. Di Rienzo Businco
    • Prevenzione delle patologie del cavo orale: il ruolo dell’Odontoiatra – Dott. Daniele Puzzilli
    • L’approccio bio-psico-sociale al dolore orofacciale – Dott. G. Bruti
    • Approcci terapeutici mininvasivi e nuovi protocolli per migliorare e rigenerare la
      funzionalità respiratoria e la qualità della vita: KOS e fattori di crescita; focus su
      implicazioni Covid e long Covid – Dott.ssa F. Tortorella
    • Odontostomatologia e PNEI – Dott.ssa C. Lendaro
    • Osteopatia e salute del sistema oro-cranio-respiratorio – Dott.ssa B. Marinelli/Dott. F.
      Carru
    • Individuazione precoce delle neoformazioni e lesioni precancerose – Prof. C. Efrati
    • Istologia e casistiche – Prof. A. Bartolazzi/Dott. N. Noccioli


FACULTY

Prof. Lino Di Rienzo Businco – RESPONSABILE SCIENTIFICO DEL CORSO ECM – Specialista in Otorinolaringoiatria, Audiologia e Chirurgia Endoscopica Mininvasiva ORL, Istituto di Medicina dello Sport, Sport e Salute, Roma; Professionista della Rete Artemisia Lab


Prof. Armando Bartolazzi – Specialista in Oncologia, Istologia e Anatomia Patologica, Azienda Ospedaliero-Universitaria Sant’Andrea, Roma; Presidente Comitato Scientifico Nazionale LILT


Dott.ssa Ornella Bianchi – Specialista in Scienze Biologiche e in Scienze dall’Alimentazione; Referente Ambulatorio della Nutrizione presso Ospedale Amico Policlinico Casilino – Roma; Professionista della Rete Artemisia Lab


Dott. Gianluca Bruti – MD, Phd; Specialista in Neurologia; Dottore di Ricerca in Neuroscienze; Dottore di Ricerca in Chirurgia Maxillo-Facciale, Sapienza Università di Roma; Presidente Impresa Sociale EurekAcademy (ETS); Consulente Artemisia Onlus


Dott. Fausto Carru – Specialista in Fisioterapia; Osteopata, Posturologo; Expertise in ORL e Ostetricia-Ginecologia


Prof. Cesare Efrati – Specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Ospedale Israelitico di Roma


Dott.ssa Carla Lendaro – Specialista in Odontostomatologia; Psiconeuroimmunologo; Master di 2° livello in Gnatologia Posturale; Master di 2° livello in Neuro Psico Fisiopatologia e Ottimizzazione Neuro Psico Fisica; Corso di Perfezionamento in Ottimizzazione Neuro Respiratoria-Neuro Psico Chinesi Terapia; Corso di Alta Formazione in Osteopatia e Chiropratica; Professionista della Rete Artemisia Lab


Dott.ssa Benedetta Marinelli – Specialista in Osteopatia; Tutor A.I.O.T – Accademia Italiana Osteopatia tradizionale, Unità di Terapia Intensiva Neonatale di Pescara; IO PhD Maastricht University; Istruttrice Primo Soccorso Pediatrico e Disostruzione


Dott. Niccolò Noccioli – Medico Chirurgo, UOC Anatomia Patologica, Ospedale S. Andrea, Università Sapienza, Roma


Dott.ssa Silva Pavaci – Specialista in Otorinolaringoiatria, Istituto di Medicina dello Sport, Sport e Salute, Roma; Professionista della Rete Artemisia Lab


Prof. Andrea Pilloni – Specialista in Odontostomatologia, Esperto di Parodontologia e Biologia del cavo orale; Professore Associato presso l’Università Vergata, Roma e Associate Adjunct Professor presso l’Ohio State University College of Dentistry, USA


Dott. Daniele Puzzilli – Specialista in Odontoiatria, Istituto di Medicina dello Sport, Sport e Salute, Roma


Dott.ssa Federica Tortorella – Specialista in Otorinolaringoiatria, Istituto di Medicina dello Sport, Sport e Salute, Roma; Professionista della Rete Artemisia Lab

SANITA’ POST COVID19: MEDICINA APPROPRIATA, PREDITTIVA E INCLUSIVA

WEBINAR FAD
5,4 ECM

Il webinar si terrà il giorno 03 dicembre 2021
dalle ore 18:00

PROMOSSO DA


ACCREDITATO PER TUTTE LE PROFESSIONI

OBIETTIVI  DEL  CORSO

La pandemia da COVID 19, che, come noto, ha provocato una crisi sociosanitaria ed economica globale, ha anche compromesso gravemente i percorsi di prevenzione e cura di molte altre patologie, in quanto percepita come incombente minaccia per la salute da affrontare con priorità assoluta, a scapito delle altre prestazioni sanitarie.
La gestione dei contagiati da Sars-CoV-2 ha, infatti, comportato una pressione molto forte sul nostro Sistema Sanitario Nazionale, costringendo ad un repentino adattamento delle strutture ospedaliere all’emergenza, ovvero utilizzando molte delle risorse, delle attività e dei posti letto destinati alle varie specialistiche per accogliere ed assistere i malati di Coronavirus. Nell’ultimo anno, infatti, il 30% degli italiani sono stati costretti a rinunciare alle visite di screening (per scelta o per aver ricevuto disdetta dalla struttura). La percentuale sale al 40% nel caso di visite specialistiche.
Ancora più evidente il ritardo nella prevenzione vaccinale, soprattutto per quanto riguarda gli adolescenti e gli adulti. In particolare, in base agli ultimi dati disponibili, durante la pandemia la vaccinazione degli adolescenti ha raggiunto il 68% di posticipazioni; questo ha comportato aggravamento delle patologie non diagnosticate o non trattate tempestivamente, determinando costi aggiuntivi sul sistema e possibilità di registrare ulteriori decessi. L’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) ha recentemente dichiarato che “dall’inizio dell’epidemia, in tutta Europa, le diagnosi mancate di tumore ammontano ad 1 milione”.
Altri studi e ricerche hanno, inoltre, analizzato gli effetti del Covid19, e della caotica informazione mediatica a riguardo, sulla sfera psichica. Si stima, ad esempio, che, in Italia, emergeranno almeno 150.000 i nuovi casi di depressione connessi ai danni della pandemia.
La pandemia Covid-19 ha dunque evidenziato come la Salute sia una determinante fondamentale della crescita e dello sviluppo di un Paese. In questa ottica  si deve pensare alla Sanità come un investimento e non come una voce di spesa, per ridare slancio all’economia e fiducia al Paese: è necessario investire risorse rilevanti sul nostro sistema di Sanità Pubblica, come richiedono i Cittadini, i quali secondo l’indagine “Priorità e aspettative degli italiani per un nuovo Ssn” realizzata da Ipsos, oltre 7 su 10 esprimono un parere positivo sul Servizio Sanitario sia a livello nazionale che regionale, mentre per un Cittadino italiano su 4 la valutazione è di assoluta eccellenza, e per  il 52% degli Italiani la Sanità viene considerata l’area prioritaria su cui concentrare gli investimenti.
Oggi pertanto il primo passo fondamentale da compiere è cambiare il modo di erogare il servizio e ANDARE INCONTRO AI SINGOLI CITTADINI, prendendosi cura individualmente della loro salute, identificando precocemente le loro esigenze e le eventuali situazioni di rischio, intercettando tempestivamente l’insorgenza di patologie gravi, ridisegnando l’attuale modello di fruizione del servizio socio-sanitario in una nuova e integrata partecipazione tra i servizi di prevenzione, cura, ricerca e promozione scientifica, istituendo un SISTEMA INTEGRATO ED EFFICIENTE DI MEDICINA DI PROSSIMITA’ che veda come presupposto la centralità del Paziente e la cooperazione sinergica tra Sanità Pubblica e Sanità Privata, fondata su regole di Governance comuni e secondo criteri di Appropriatezza prescrittiva.
Il corso di FAD promosso da Artemisia Academy, di Artemisia Onlus, e da M.Arte – Cultura per promuovere l’Arte, intende illustrare le Best Practice nella gestione dell’infezione da Sars-Cov-2 e condividere proposte di rinnovamento ed efficientamento dell’intero Sistema Sanitario, alla luce delle esperienze vissute e delle conoscenze dei dati di economia sanitaria e delle Linee Guida cliniche. Il seminario rappresenta, pertanto, un’altra opportunità di studio e confronto aperto di interesse trasversale grazie ad un programma interdisciplinare ed avanzato

PROGRAMMA

BENVENUTO e INTRODUZIONE: Dott.ssa Carla Bruschelli, Dr.ssa Mariastella Giorlandino

PROGRAMMA
 INTERVENTI:
  • Sen. M. Gasparri: “Sanità post Covid: serve un confronto vero tra tecnici e politici”
  • Sen. A. Parente: “Occorre riformare l’accesso alla professione dei giovani medici”
  • Dott. V. Bianco: “Il ruolo dell’Ordine dei Medici quale Garante della Salute per il Cittadino
  • Avv. A. Minghelli: “La Responsabilità medica nell’atto prescrittivo”
  • Dott.ssa C. Bruschelli: “Appropriatezza nella gestione della Salute: il ruolo del clinico medico”
  • Dr.ssa M. Giorlandino: “Strategie di rinnovamento del Servizio Sanitario Nazionale”
  • Dr.ssa E. Pollari: “Il valore della Sanità Privata per il SSN”
DISCUSSION
  • Prof. Lino Di Rienzo Businco Specialista in Otorinolaringoiatria, Audiologia e Chirurgia Endoscopica Mininvasiva ORL: “La diagnosi precoce territoriale: il ruolo cruciale dello specialista delle prime vie aeree”
  • Dr. Paolo Poletti – Presidente Sicuritalia Security Solutions, Senior Advisor Artemisia Lab: “Sicurezza in Sanità nell’era Cyber”
  • Dr. Claudio Togna – Notaio, Consigliere Giuridico Ministro Pubblica Amministrazione – Pubblica Funzione
  • Dr.ssa Roberta Di Casimirro – Presidente dell’Associazione M.Arte, Giornalista e Regista RAI
  • Dr. Pablo Rojas – Giornalista politico RAI
FACULTY
Dott.ssa Carla Bruschelli – RESPONSABILE SCIENTIFICO DEL FAD
Specialista in Medicina Interna, Divulgatore scientifico 

Dott. Vincenzo Bianco – Consigliere dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Roma e Provincia; Specialista in Oncologia Medica

Sen. Maurizio Gasparri – Senatore della Repubblica, Presidente Giunta delle Elezioni e delle Immunità Parlamentari

Dr.ssa Mariastella Giorlandino – Imprenditore in Sanità, Amministratore di Reti Artemisia Lab, Presidente Artemisia Onlus

Avv. Aldo Minghelli – Avvocato Penalista, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Roma, Presidente Associazione Diritti Umani e Salute

Sen. Annamaria Parente – Senatore della Repubblica, Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato

Dr.ssa Elena Pollari – Formatore, Direttore Artemisia Onlus

DIABETE: GESTIONE INTEGRATA DEL PAZIENTE

WEBINAR FAD
4 ECM

ACCREDITAMENTO ECM:

Biologo;              Medico chirurgo con discipline chirurgia generale; endocrinologia; geriatria; ginecologia e ostetricia; malattie metaboliche e diabetologia; medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro; medicina dello sport; medicina generale (medici di famiglia); otorinolaringoiatria; pediatria; pediatria (pediatri di libera scelta); scienza dell’alimentazione e dietetica; Tecnico audiometrista; Tecnico audioprotesista;             Infermiere;      Psicologo con discipline psicologia; psicoterapia.

CON IL CONTRIBUTO INCONDIZIONATO DI:

Centro internazionale di Ricerca Sistemica

OBIETTIVI PRINCIPALI

Il diabete è un’alterazione metabolica dovuta ad un eccesso di glucosio nel sangue (iperglicemia) che a sua volta causa un deficit di insulina.
Attualmente la Medicina distingue 4 forme di tale patologia: diabete di tipo 1, diabete di tipo 2, diabete gestazionale e diabete insipido. Il diabete sta purtroppo dilagando nel mondo, con un tasso di crescita esponenziale, sia nei paesi industrializzati (40%), sia in quelli in via di sviluppo (70%).
E’ in aumento soprattutto il diabete tipo 2, che in Italia rappresenta circa il 90% dei casi. Per questa ragione, secondo quanto sostengono l’ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite) e l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), il diabete rappresenta una delle principali emergenze sanitarie, sia per chi ne è affetto, sia per i medici, sia per gli amministratori del Sistema Sanitario, che debbono definire ed assicurare percorsi efficaci di prevenzione e l’accesso tempestivo alla diagnosi ed alle cure adeguate, nel rispetto della sostenibilità e dei principi di equità e uguaglianza.
Si tratta infatti di una malattia cronica, complessa, sistemica nell’origine e nella manifestazione clinica, eterogenea ed estremamente dispendiosa, sia in termini economici sia in termini di energie ed impegno da parte di pazienti ed operatori sanitari. Per contrastare il diabete sono necessari, da un lato, studio, ricerca e monitoraggio dei dati e dei casi clinici, dall’altro, un approccio multidisciplinare ed integrato al paziente, basato su interazioni virtuose e cooperazione costante fra Specialistici e Medici di Medicina Generale.
Obiettivo del FAD Artemisia Academy è approfondire i principali aspetti eziopatogenetici e clinici del diabete ed illustrare gli innovativi sistemi integrati di contrasto all’insorgenza ed all’aggravamento della patologia.
Il corso di FAD Artemisia Academy, organismo di Artemisia Onlus, con la collaborazione di AIMES – Associazione Italiana di Medicina Sistemica, CONI Sport Lab – Istituto di Medicina e Scienza e SIDERO – Società Italiana Diffusione Endoscopia e Ridottinvasività Operatoria, vede impegnati primari esponenti del mondo scientifico ed accademico e professionisti con esperienza sul campo. Il seminario rappresenta, pertanto, un’altra opportunità di approfondimento, confronto e qualificazione di interesse trasversale grazie ad un programma di formazione interdisciplinare e avanzato.

PROGRAMMA

SALUTI E INTRODUZIONE AI LAVORI: Dr.ssa Mariastella Giorlandino – Presidente Artemisia Onlus Moderatore: Prof. Davide Lauro

Lettura Magistrale

    Diabete: epidemia silenziosa (classificazione, eziopatogenesi e prevenzione)
  • Diabete e rischio Ipoacusia – Prof. L. Di Rienzo Businco/ Dott. P. Longo
  • Diabete Tipo 2: diagnosi precoce e terapie personalizzate – Prof. D. Lauro
  • Diabete e Patologia Tiroidea: cosa è necessario sapere – Prof. E Papini
  • Diabete Gestazionale – Dott. G. Florio
  • Diabete e Obesità – Prof. P. L. Rossi
  • Gestione integrata del paziente diabetico: l’importanza dell’Attività Sportiva – Dott.ssa E. Lemme/ Dott.ssa B. Di Giacinto
  • Gestione integrata del paziente diabetico: il ruolo della PNEI – Dott.ssa C. Lendaro
  • Diabete e percorsi nutrizionali personalizzati – Dott. A. Di Mauro
  • Gestione dell’infezione da Sars-Cov-2 nel paziente diabetico – Dott. ssa C. Bruschelli

FACULTY

Prof. Davide Lauro – RESPONSABILE SCIENTIFICO DEL FAD Specialista in Endocrinologia; Direttore della Scuola di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”; Professore Ordinario in Endocrinologia; Direttore UOC Endocrinologia, Diabetologia e Malattie Metaboliche, Fondazione Policlinico di Tor Vergata, Roma; Professionista della Rete Artemisia Lab
Prof.ssa Carla Bruschelli Specialista in Medicina Interna; Master Universitario in Ipertensione Arteriosa e Master Universitario Internazionale in Fitoterapia; Consigliere della SIMI – Società Italiana Medicina Interna e della SIF – Società Italiana di Fisiologia; Divulgatore scientifico; Consulente Artemisia Onlus
Dott.ssa Barbara Di Giacinto Specialista in Medicina dello Sport; Direttore Sanitario Istituto di Medicina CONI Lab, Roma
Dott. Antonio Di Mauro Biologo Nutrizionista; Dottore di Ricerca in Scienze Biomediche Integrate, UOC Endocrinologia e Diabetologia Università Campus Bio-Medico, Roma; Master di II livello in PsicoNeuroBiologia, Università Sapienza, Roma; Professionista della Rete Artemisia Lab
Prof. Lino Di Rienzo Businco Specialista in Otorinolaringoiatria, Audiologia e Chirurgia Endoscopica Mininvasiva ORL, Istituto di Medicina e Scienza CONI, Roma; Professionista della Rete Artemisia Lab
Dott. Giuseppe Florio Specialista in Ostetricia e Ginecologia, Psiconeuroimmunologo, Master II livello in Andrologia e Seminologia; Professionista della Rete Artemisia Lab
Dott.ssa Carla Lendaro Specialista in Odontostomatologia; Psiconeuroimmunologo; Docente Master di II livello in Psiconeurobiologia, Sapienza – Università di Roma; Master di 2° livello in Gnatologia Posturale; Master di 2° livello in Neuro Psico Fisiopatologia e Ottimizzazione Neuro Psico Fisica; Corso di Perfezionamento in Ottimizzazione Neuro Respiratoria-Neuro Psico Chinesi Terapia; Corso di Alta Formazione in Osteopatia e Chiropratica; Professionista della Rete Artemisia Lab
Prof. Enrico Papini Specialista in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo; Direttore Struttura Complessa Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, Ospedale Regina Apostolorum, Albano Laziale; Docente Scuola Specializzazione in Endocrinologia e malattie del Ricambio, Università di Roma La Sapienza; Professionista della Rete Artemisia Lab
Dott. Pasquale Longo Specialista in Audiologia e Terapia Audioprotesica, Servizio Audiologia Ordine di Malta e U.O. Ricerca Clinica SIDERO Onlus, Roma
Prof. Pier Luigi Rossi
Specialista in Scienze dell’Alimentazione, Igiene e Medicina Preventiva

INTERAZIONE CUORE-CERVELLO DIAGNOSI DIFFERENZIALE E TERAPIE INNOVATIVE

WEBINAR FAD
6 ECM

Il webinar si terrà il giorno 14 ottobre 2021
dalle ore 15:00 alle ore 19:00

ACCREDITAMENTO ECM

Biologo;

Tecnico sanitario di radiologia medica;  

Psicologo con discipline psicologia; psicoterapia;

Medico chirurgo con discipline angiologia; audiologia e foniatria; cardiochirurgia; cardiologia; chirurgia generale; chirurgia vascolare; geriatria; medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro; medicina dello sport; medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza; medicina generale (medici di famiglia); medicina interna; medicina nucleare; neurochirurgia; neurologia; otorinolaringoiatria; pediatria; pediatria (pediatri di libera scelta); psichiatria; radiodiagnostica; radioterapia;

Infermiere pediatrico;   

Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare;

Tecnico audiometrista; 

Tecnico audioprotesista;             

Fisioterapista;   

Infermiere;        

Ostetrica/o.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

CON IL CONTRIBUTO INCONDIZIONATO DI:

banca

OBIETTIVI

“La NeuroCardiologia è il nuovo ramo della scienza che studia gli aspetti neurologici del Cuore e le interazioni Cuore-Cervello.”

Il convegno ECM Artemisia Academy dedicato alla NeuroCardiologia è di particolare attualità e notevole rilevanza, poiché le malattie che interessano l’apparato NeuroCardioVascolare occupano il primo posto nel mondo per ciò che riguarda morbilità e mortalità.

Il corso propone approfondimenti e novità sui fattori di rischio e sistemi di riduzione del danno, sulle più avanzate soluzioni di indagine dello stato di salute e di monitoraggio dei parametri vitali, sulle nuove terapie farmacologiche e interventistiche, sull’importanza della Telemedicina applicata alla NeuroCardiologia e sulla letteratura scientifica in merito alla gestione delle co-morbilità. Si offriranno inoltre focus sulle condizioni fisiopatologiche più a rischio che possono comportare gravi danni cardiaci o neurologici, inclusi gli stati cronici di ansia e stress.

Grande attenzione sarà rivolta alla diagnostica differenziale dedicata ai meccanismi di interazione cuore-cervello-polmone, soprattutto nei quadri clinici per cui l’individuazione tempestiva e puntuale di condizioni di rischio o di disfunzioni, come nei casi di compromissioni vascolari da Covid19, dipenda principalmente dalla scelta delle metodiche di imaging e dalla capacità di indagine dello specialista.

Oltre il 30% della popolazione oggi perde la vita a causa di malattie legate all’apparato NeuroCardiocircolatorio. Inoltre si assiste ad un incremento di persone con disabilità vascolari che necessitano di assistenza e cure prolungate.

Per rispondere concretamente ed in modo efficace a tale situazione e contribuire ad una migliore qualità ed aspettativa di vita, con soddisfacente longevità, sono necessarie: una saggia prevenzione accompagnata da una puntuale informazione socio-sanitaria per il paziente, un costante aggiornamento dei medici sui progressi della scienza e sulle più avanzate soluzioni di cura e di intervento, confronto e cooperazione fra esperti e una presa in carico del paziente con approccio multidisciplinare, attraverso una equipe di specialisti dedicata in grado di accompagnare il paziente in tutte le fasi del percorso clinico, fino alla risoluzione del problema.

Il corso di FAD Artemisia Academy, organismo di Artemisia Onlus, vede impegnati primari esponenti del mondo scientifico ed accademico. Il seminario rappresenta, pertanto, un’altra opportunità di studio e confronto di interesse trasversale grazie ad un programma di formazione interdisciplinare e avanzato.

PROGRAMMA

Ore 15:00
SALUTI ISTITUZIONALI E APERTURA LAVORI

Dr.ssa Mariastella Giorlandino – Presidente Artemisia Onlus

Lettura Magistrale

L’interazione cuore-cervello: certezze e teorie – F. Ammirati

PATOLOGIE NEUROLOGICHE E CARDIOVASCOLARI:

PREVENZIONE PRIMARIA E SECONDARIA

Moderatori: Prof. Fabrizio Ammirati e Prof. Stefano Strano

  • Fattori di rischio predisponenti all’aterosclerosi (glicemia e pressione) – Marazzi
  • Il fumo come fattore di rischio modificabile – Godi
  • La correlazione tra stress e disturbi dell’apparato NeuroCardiocircolatorio: bassa resilienza come fattore di patologia coronarica e cerebrovascolare negli adolescenti come negli adulti – Bruti
  • Correlazioni tra Sistema Nervoso Autonomo e Attività Cardiaca – Lendaro
  • L’Ipercolesterolemia: come raggiungere i target terapeutici – Pastena

Lettura Magistrale

Terapie innovative ad alta tecnologia delle vie aeree superiori per il ripristino dell’ossigenazione tissutale – L. Di Rienzo Businco

PRINCIPALI QUADRI CLINICI

  • La sincope cardiaca – Adamo 
  • La fibrillazione atriale e l’ictus cerebrale – Santini 
  • L’aterosclerosi carotidea: diagnosi e indicazioni alla rivascolarizzazione – Danese 
  • La terapia anti trombotica nella fibrillazione atriale e stent coronarico – Budassi 
  • La Telemedicina nella diagnosi e nel follow up – Ammirati

DISCUSSION e CONCLUSIONI
Ore 19:00 fine lavori

FACULTY

Prof. Fabrizio Ammirati – RESPONSABILE SCIENTIFICO DEL CORSO FAD

Specialista in Cardiologia e Malattie Cardiovascolari; Direttore UOC Cardiologia e Direttore Dipartimento di Medicina Ospedale Grassi, ASL Roma 3 

Dott. Francesco Adamo

Specialista in Cardiologia e Malattie Cardiovascolari; Dirigente Cardiologo presso UOC Cardiologia Ospedale Grassi ASL Roma 3 

Dott. Gianluca Bruti

MD, Phd; Specialista in Neurologia; Dottore di Ricerca in Neuroscienze; Dottore di Ricerca in Chirurgia Maxillo-Facciale, Sapienza Università di Roma; Presidente Impresa Sociale EurekAcademy (ETS); Consulente Artemisia Onlus

Dott. Simone Budassi

Medico Chirurgo, Specialista in Cardiologia. Cardiologo Interventista, Azienda ospedaliera San Giovanni Addolorata, Roma

Prof. Lino Di Rienzo Businco

Specialista in Otorinolaringoiatria, Audiologia e Chirurgia Endoscopica Mininvasiva ORL, Istituto di Medicina e Scienza CONI, Roma; Professionista della Rete Artemisia Lab

Prof. Massimo Danese

Specialista in Chirurgia Generale e Chirurgia Vascolare; Past President Italian Society of Clinical and Sperimental Phlebology; Vice President Italian Society of Rigenerative Medicine and Surgery; Fellow European Society for Vascular Medicine; Consulente Artemisia Onlus

Prof. Luigi Godi

Senior Medical & Scientific Advisor Philip Morris Italia S.r.l.; Medico Chirurgo, Specialista in Biotecnologie, Università degli Studi Tor Vergata, Roma

Dott.ssa Carla Lendaro

Specialista in Odontostomatologia; Psiconeuroimmunologo; Docente Master di II livello in Psiconeurobiologia, Sapienza – Università di Roma; Master di 2° livello in Gnatologia Posturale; Master di 2° livello in Neuro Psico Fisiopatologia e Ottimizzazione Neuro Psico Fisica; Corso di Perfezionamento in Ottimizzazione Neuro Respiratoria-Neuro Psico Chinesi Terapia; Corso di Alta Formazione in Osteopatia e Chiropratica; Professionista della Rete Artemisia Lab

Dott. Giuseppe Marazzi

Specialista in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare; Dottore di Ricerca in Scienze Cardiovascolari; Responsabile del servizio di Cardiologia della Rete Artemisia Lab

Dott. Guglielmo Pastena

Specialista in Cardiologia e Malattie Cardiovascolari; Dirigente Cardiologo presso UOC Cardiologia Ospedale Grassi ASL Roma 3 

Dott. Luca Santini

Specialista in Cardiologia e Malattie Cardiovascolari; Referente del Laboratorio di Elettrostimolazione ed Elettrofisiologia, UOC Cardiologia Ospedale G.B. Grassi di Roma

Prof. Stefano Strano

Specialista in Cardiologia; Responsabile del Centro per lo Studio della Sincope e della Disautonomia Cardiovascolare dell’Università Sapienza presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico Umberto I, Roma

Il futuro della medicina dello sport: approccio multidisciplinare e lavoro di squadra

Lo scorso 07 luglio 2021, alle porte dei Giochi della XXXII Olimpiade, noti come Tokyo 2021, si è tenuta la diretta streaming del CORSO ECM DI FAD dal titolo “IL FUTURO della MEDICINA DELLO SPORT: approccio multidisciplinare e lavoro di squadra”,

Continua a leggere

Artemisia onlus, Lettera 150, Vite senza paura Onlus e Zonta Palermo Zyz

promuovono un webinar di discussione sulla transizione ad una società non violenta. Piattaforma zoom ore 6 p.m. 27 novembre 2020

L’incontro con docenti ed esperti internazionali nasce dalla necessità di costruire una nuova cultura del RISPETTO, voluto fortemente dal gruppo di lavoro di Lettera 150 per. Per liberarsi dalle catene dell’attuale dominante logica della violenza è necessario far ritorno ai principi fondamentali dell’esistenza umana in cui la libertà dialoga con il rispetto, il futuro col passato, la società con la storia, l’io con l’altro.

Le istituzioni, la struttura giuridica del nostro ordinamento, la comunicazione, la politica allora devono essere mossi da un’uniforme ed elegante idea di ‘azioni per’.

Intendiamo giungere alla sottoscrizione di un Protocollo d’intesa per la fondazione di un organismo non governativo internazionale per costruire una società non violenta.

 ****

La modifica del contesto è fondamentale per permettere la creazione di una nuova realtà.

Il punto di partenza da cui muovere è la creazione di una cultura con la prospettiva di una realtà senza violenze e di azioni che siano coerenti con una mentalità non violenta.

Riteniamo che, nell’epoca della rete, anche una sola azione posta in essere da alcune persone sia determinante per innescare un movimento positivo che sia in condizione di  spingere le forze positive verso l’eliminazione delle violenze sui soggetti più deboli delle società.

Ed è necessario innescare tale movimento positivo sia negli ordinamenti già consolidati che, tuttavia appaiono stanchi e perdono di vista spesso i principi ed i valori fondativi sia in quelli che sono caratterizzati dalla irruenza delle singole componenti ancora non armonizzate, proprio perché più giovani ed in formazione.

The meeting with international teachers and experts born  by necessity  to build a new culture of RESPECT strongly desired by the working group of Lettera 150 to. To break free from the chains from the current dominant logic of violence, it is necessary to back to fundamental principles of human existence, according to freedom dialogues with respect, the future with the past, society with history, the self with the other.

Institutions, the legal structure of our legal system, communication, politics must then be moved by a uniform and elegant idea of ‘actions for’.

We intend to reach the signing of agreement to found an international NGO to build non-violent society.

 ****

Changing the context is crucial to allow the creation of a new reality.

The starting point is creation a culture  with the perspective of a reality without violence and of coherent  actions with a non-violent mentality.

We believe, in the time of the network, even an only action taken by some people can push positive forces towards the elimination of violence against the weakest in society.

And it is necessary to create this positive movement both in the already consolidated legal systemswhich, however, appear tired and often lose sight of the founding principles and values both in those that are characterized by the impetuousness of the individual components not yet harmonized, because of youth  and unstructured.

…………

webinar

introduction: prof.  Giuseppe Valditara, president Association Lettera 150.

greetings: Maria Stella  Giorlandino, president Association Artemisia onlus ,  Maria Grazia Cucinotta, president Association  Vite senza paura onlus.

***

Conference coordinator: Paolo Branchini, universitary researcher INFN – Health care –  Roma Tre University, Rome.

***

speakers of conference

 

Cons. Solveig Cogliani – judge of the Council of State –  coordinator of the working group ‘the respect’ for Letter 150, The culture of respect, proposed for the introduction of respect education.

Prof. Maria D’Arienzo – professor of Ecclesiastical and Canon law – “Federico II” University – Naples – Respect as an instrument of dialogue between cultures and religions.

Prof. Céline Merheb – Senior Lecturer Human rights American University of technology, Lebanon – The protection of human rights: the experience in Lebanon.

Prof. Derek Bousè, associate professor and dean, Faculty of Arts and Humanities, Lebanon – the role of the media.

Prof. Carla Andreani – professor of Applied Physics, Tor Vergata University – Rome –  Art meets science.

Prof. Piero Paolo Rivello – adjunct professor at SUISS – Special Educational Structure in Strategic Sciences – University of Turin – The Italian experience: the protection of women and minors in the Italian criminal system. Reform proposals.

Cons. Anna Maria Gregori –  judge  at the Court of Rome –
family violence/ bullying / mobbing: common aspects and prospects for protection

Pres. Natasa Milojevic MA Political Science, Executive director FOSDI (Fund for Social and Democratic Inititative) – Health emergency and protection of democracy.

***

Conclude: Dr. Maria Giambruno – president  Zonta Club Palermo  – Zyz – Journalist, Head of the Press Office of the Regional Councilor for Cultural Heritage and Sicilian Identity  –

Identity and language as tools of change. The Sicily model.

Prof. Francesca Vitolo – professor Faculty of Arts and Humanities, Lebanon – translation support.

Gli interventi avranno una durata di circa dieci minuti e ciascun relatore potrà decider se intervenire in italiano o in inglese. Gli atti saranno pubblicati tutti con traduzione in lingua inglese.

————————————–

Topic: Transition to violence free society

Time: Nov 27, 2020 05:30 PM Rome

Join Zoom Meeting

https://us02web.zoom.us/j/89397200703?pwd=MERwVGg3NW0zV2U1d2N5TWQraDlrZz09

Meeting ID: 893 9720 0703

Passcode: 23456

——————————-

www.artemisiaonlus.it

www.lettera150.it

www.vitesenzapaura.org

Esame sierologico anti-covid: simona izzo e ricky tognazzi in artemisia lab

Simona Izzo e Ricky Tognazzi presso Artemisia Lab, parlano dell'esame sierologico per la ricerca degli anticorpi anti-Covid 19.

GIUPPY IZZO

La sua voce è inconfondibile. Giuppy Izzo quando fece il suo primo doppiaggio, non sapeva ancora leggere, imparò a memoria il testo. Era talmente piccola, racconta, che per farla arrivare al microfono il suo papà dovette metterla in piedi su una sedia. Una famiglia di artisti, gli Izzo. Una dinastia in cui le capacità sono messe alla prova fin dall’infanzia.

Giuppy aveva sei anni in quel 1974 in cui dimostrò che in famiglia si imparava a doppiare quasi prima di parlare, e non ha più smesso. Da Meredith Grey di Grey’s Anatomy a Lorelai Gilmor di Una mamma per amica, Giuppy Izzo continua a dare la voce a personaggi delle serie tv. Ma non solo. Ha nache impersonato Quo, il nipotino di Paperone, nel cartone animato Duck Tales e Renèe Zellweger ne Il diario di Bridget Jones.
Una donna forte e indipendente che dirige la Pumaisdue, importante società di doppiaggio fondata dal padre nel 1980 con il nome di Gruppo Trenta. Figura centrale e amatissima, Renato Izzo ha plasmato l’intera famiglia intorno a questo lavoro, coinvolgendo figli e nipoti.

FIAMMA IZZO

Soprano di fama internazionale. Ha debuttato nel 1984 al Teatro Regio di Torino. Interpretava Mimì in Bohème di Puccini. E’ stata Elisabetta in Don Carlos, Micaela in Carmen, Tosca in Tosca diretta da Von Karajan. Figlia di Renato, insegnante di Doppiaggio e fondatore della “Pumaisdue”, sorella di Rossella, Giuppy e Simona. Una famiglia numerosa e felice, la loro.
E’ anche doppiatrice. Tra l’altro è sua la voce di due interpreti di film che hanno fatto sognare intere generazioni: Jennifer Beals in Flashdance, Lori Singer in Footloose, senza dimenticare Maureen Teefy in Saranno famosi e il personaggio di Puffetta ne I puffi.
Nel 2008 ha vinto il premio “Leggìo d’Oro direzione del doppiaggio”. E’ figlia del noto doppiatore e direttore del doppiaggio Renato Izzo. Lavora anche alla direzione del doppiaggio e all’adattamento di dialoghi di alcune pellicole importanti del cinema americano, dalla Lettera scarlatta, a Il Corvo, dalla Leggenda di Bagger Vance a Chicago.